VESPERALE Monastico

Questa “collana” sostituisce i numerosi fascicoli usati per l’ufficiatura dei Vespri che, all’indomani del Concilio Vaticano II, furono prontamente e lodevolmente allestiti dai monaci dell’Abbazia di San Paolo fuori le Mura.

Nell’opera viene confermato l’uso liturgico del grande patrimonio musicale della tradizione latina (inni, antifone, responsori) affiancato ai testi biblici in traduzione italiana (i salmi nella versione CEI 1974, le letture nella versione CEI 2008).

Il Vesperale risulta così suddiviso in tre volumi, richiamando così il modello della Liturgia delle Ore secondo il rito romano, perché si possa usare tutti i giorni il medesimo libro e sostituirlo all’inizio di un nuovo tempo liturgico:

I. Tempo di Avvento e Tempo di Natale
II. Tempo di Quaresima e Tempo di Pasqua
III. Tempo Ordinario

Ogni volume segue la medesima struttura ricavata dalla “Liturgia monastica delle Ore” edita a Praglia nel 1998: ad una prima parte contenente il Proprio del Tempo (tutte le parti proprie assegnate alle domeniche e alle ferie dei Tempi forti), segue il Salterio settimanale e i salmi festivi, il Proprio dei Santi e i Comuni dei Santi. Inoltre è parso bene aggiungere in Appendice testi e canti utili per altre occasioni quali adorazione eucaristica, litanie e processioni.

Tale opera si presenta anche con soddisfazione come un’ulteriore tappa del più ampio progetto in corso di rinnovo di molti sussidi liturgici in uso presso il nostro monastero.