Colletta VII Domenica del Tempo Ordinario

LATINO

Praesta, quaesumus, omnípotens Deus, ut, semper rationabília meditántes, quae tibi sunt plácita, et dictis exsequámur et factis.

TRADUZIONE

Il tuo aiuto, Padre misericordioso, ci renda sempre attenti alla voce dello Spirito, perché possiamo conoscere ciò che è conforme alla tua volontà e attuarlo nelle parole e nelle opere.

TRADUZIONE LETTERALE

Concedi, ti preghiamo, Dio onnipotente, che, meditando sempre le cose giuste, che ti sono gradite, le attuiamo nelle parole e nelle opere.

COMMENTO

La colletta di questa domenica ci ricorda l’importanza della meditazione di ciò che è secondo Dio. In altri termini, ogni bene per noi comincia dall’ascolto dello Spirito, che parla nella Parola di Dio, nella nostra interiorità, negli altri e negli eventi della vita. Questo è fondamentale per guardare in profondità la realtà e conoscere quell’amore di Dio che ci consente di amare anche i nostri nemici.