Colletta V Domenica del Tempo Ordinario

LATINO

Famíliam tuam, quæsumus, Dómine, contínua pietáte custódi, ut, quæ in sola spe grátiæ cæléstis innítitur, tua semper protectióne muniátur.

TRADUZIONE

Custodisci sempre con paterna bontà la tua famiglia, Signore, e poiché unico fondamento della nostra speranza è la grazia che viene da te, aiutaci sempre con la tua protezione.

TRADUZIONE LETTERALE

Ti preghiamo, o Signore, custodisci con continua benevolenza la tua famiglia, affinché, lei che si basa sulla sola speranza della grazia celeste, sia fornita della tua protezione sempre

COMMENTO

La colletta di questa domenica ci invita a coltivare la virtù della speranza. Si tratta di una virtù teologale, cioè infusa dalla grazia dentro di noi. Essere persone di speranza significa avere la certezza che Dio è fedele alle sue promesse e che non ci farà mai venir meno la sua protezione. Significa non contare su di noi quanto sulla sua grazia per iniziare e per portare a compimento le cose che intraprendiamo. La speranza è fondamentale dunque per poter essere fedeli alla missione alla quale il Signore chiama ognuno di noi.