Colletta II Domenica del Tempo Ordinario

LATINO

Omnípotens sempitérne Deus, qui cæléstia simul et terréna moderáris, supplicatiónes pópuli tui cleménter exáudi, et pacem tuam nostris concéde tempóribus.

TRADUZIONE

Dio onnipotente ed eterno, che governi il cielo e la terra, ascolta con bontà le preghiere del tuo popolo e dona ai nostri giorni la tua pace.

TRADUZIONE LETTERALE

Dio onnipotente ed eterno, che governi insieme le realtà celesti e quelle terrene, esaudisci con clemenza le suppliche del tuo popolo, e concedi la tua pace ai nostri tempi

COMMENTO

La colletta sottolinea il fatto che Dio governa il cielo e la terra, e ha predisposto una relazione profonda e una mirabile armonia tra quanti vivono nel tempo e quanti vivono nell’eternità. Con la sua redenzione, Cristo ha riconciliato queste due dimensioni, ha fatto in modo che fossero come vasi comunicanti. Ci ha donato, in una parola, la sua pace, il cui frutto è la comunione dei santi. Per questo noi gli chiediamo di ascoltare le nostre preghiere, in modo da mantenere vivo e fecondo questo rapporto anche per noi che siamo nel cammino terreno e stiamo pregando in questi giorni per l’unità dei cristiani.

Leave a Reply